Antonia Borgognoni ha condiviso il post  
32 w

32 w

Ma perchè NON STUDIATE la LEGGE, ovvero, I VOSTRI DIRITTI?

La misurazione della temperatura corporea EQUIVALE ad una ISPEZIONE PERSONALE!

Il che IMPLICA L'AUTORIZZAZIONE DI UN GIUDICE!!! Il CHE IMPLICA CHE AD OTTEMPERARE A CIO' SIA UN PUBBLICO UFFICIALE OD UN MEDICO...AUTORIZZATO!

Per dindirindina...vi dicono che la vogliono fare pure ai bambini! Ma porca di quella miseriaccia ladra...QUASI TUTTI GLI STUDENTI SONO MINORI DEGLI ANNI 18, MOLTISSIMI ADDIRITTURA MINORI DEGLI ANNI 14, ovvero, BAMBINI appunto! Senza i GENITORI, seppur in presenza dell'autorizzazione di un GIUDICE...NON POSSONO MINIMAMENTE SFIORARE UN MINORE...NEMMENO COL PENSIERO...LO VOLETE CAPIRE O NO?????

STESSA COSA DICASI PER I TAMPONI! INFATTI...NON SONO OBBLIGATORI, SAPPIATELO!

Perchè non vi informate? Perchè subite e basta? Ma che cacchio vi passa per la testa???

Chiunque si permetta di fare ciò...è passibile di denuncia d'UFFICIO, ovvero, sò cazzi loro!

I DPCM SONO ATTI AMMINISTRATIVI, MAI POTREBBERO ESSERE SUPERIORI ALLA LEGGE, POOOORCCAAAA MISERIACCIAAA STRA LADRAAA!

SVEGLIAAAAAA!!!

Aggiungo:

Dispositivo dell'art. 245 Codice di procedura penale.

1. Prima di procedere all'ispezione personale, l'interessato è avvertito della facoltà di farsi assistere da persona di fiducia, purché questa sia prontamente reperibile e idonea a norma dell'articolo 120.

2. L'ispezione è eseguita nel rispetto della dignità e, nei limiti del possibile, del pudore di chi vi è sottoposto.

3. L'ispezione può essere eseguita anche per mezzo di un medico. In questo caso l'autorità giudiziaria può astenersi dall'assistere alle operazioni.

Note
Trattasi di una perlustrazione avente ad oggetto il corpo umano, ai fini, ad esempio, dell'individuazione di segni particolari, come ferite o tatuaggi.

Le ispezioni sono fatte eseguire da persona dello stesso sesso di quella che vi è sottoposta, salvi i casi di impossibilità o di urgenza assoluta e quelli in cui le operazioni sono eseguite da persona esercente la professione sanitaria ex art. 79 disp. att. del presente codice.